Santa Prassede

S. Prassede – S. Pudenziana

Il percorso di visita inizia presso la Basilica di Santa Prassede e si conclude presso la Basilica di Santa Prassede. Entrambe le chiese secondo la tradizione hanno origini antichissime, nel I secolo d.C., quando il senatore Pudente, si convertì al Cristianesimo insieme alle due figlie Pudenziana e Prassede dall’apostolo Pietro e per questo furono tutti martirizzati. Nella casa di proprietà di Prassede sorse il titulus Praxedis. La chiesa che vediamo oggi fu costruita in sostituzione dell’antico titulus da papa Pasquale I nell’817. Mentre la seconda sorse nel luogo delle terme di Novato, per volontà della stessa Prassede, alla quale fu dedicata qualche anno dopo la sua morte. Andremo alla scoperta delle chiese dei primi martiri cristiani, decorate con ricchi mosaici absidali e pitture eccezionali.

Quando: Sabato 1 Giugno 2019, h. 16:30

Durata della visita: 1 ora e mezza.

Dove: via di Santa Prassede, 9a, davanti all’ingresso della chiesa (15 minuti prima dell’inizio della visita)

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome e nome di tutti i partecipanti

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20.

Il percorso di visita è non è indicato per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia lieve.

Palestrina

Palestrina antica: il Museo e il santuario

La visita inizierà dal Museo, ospitato all’interno del palazzo Barberini, edificio sorto sulle rovine dell’antico santuario della Fortuna Primigenia. Raccoglie al suo interno ricchi e preziosi materiali quali cippi, ciste, specchi e oggetti della vita quotidiana, provenienti dall’area del santuario e dell’antica città di Praeneste (attuale città di Palestrina). Nelle sue stanze è anche conservato il famoso mosaico con la rappresentazione della Valle del Nilo, una delle testimonianze più eccellenti dell’arte del II secolo a.C., nel quale è possibile ammirare animali, pesci e uomini intenti nelle loro attività quotidiane. Infine il percorso si concluderà con la visita dell’imponente santuario su terrazze, che rappresentava uno dei luoghi di culto più noti e venerati dell’antichità.

Quando: Domenica 27 Maggio 2018, h. 11:00

Durata della visita: 2 ore (circa)

Dove: Palazzo Barberini, Piazza della Cortina (Palestrina) (15 minuti prima dell’inizio della visita).

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + Biglietto d’ingresso al museo e area archeologica (Intero: 5 euro; Ridotto: 2,5 euro, giovani 18-25 anni; Gratuito: sotto i 18 anni, disabili e un loro accompagnatore, docenti delle scuole statali, docenti e studenti di architettura, archeologia, storia dell’arte, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione, accademie di belle arti, etc.).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 30.

Il percorso di visita non è indicato per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia.