roma dei re vesta

La Roma dei Re

Nella splendida cornice del Palazzo Caffarelli e dei Musei Capitolini, è stata recentemente inaugurata una mostra sulla Roma prima di Roma. Si tratta di un viaggio nel passato più antico, affascinante e ricco di sorprese, per capire com’era Roma alle origini, quando Imperatori, Papi e personaggi illustri non c’erano ancora, quando Roma era governata dai Re, quando non era ancora la città immensa che tutti noi conosciamo, ma era una modesta città che si preparava alla sua futura magnificenza.

Quando: domenica 11 Novembre 2018 h. 11:00

 

Durata della visita:2 ore circa.

 

Dove: Piazza del Capidoglio, al centro della piazza, sotto la Statua del Marco Aurelio(15 min. prima dell’inizio della visita).

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + 5,00 euro MIC Card (carta di abbonamento ai Musei Comunali, valida 12 mesi, solo per residenti, domiciliati, studenti nella Città Metropolitana di Roma); per gli altri: 15,00 euro biglietto d’ingresso ai Musei Capitolini e Mostra (13,00 ridotto; 2,00 ridottissimo).

NB: La MIC card è acquistabile in tutte le biglietterie dei Musei Comunali, previa esibizione di un documento che attesti i requisiti richiesti.

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 30.

Il percorso di visita è indicato anche per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività.

La visita si svolgerà anche in caso di pioggia.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

 

San Giovanni-Metro C Vesta

Stazione S. Giovanni della Metro C

La visita alla nuova stazione Museo della metropolitana linea C di San Giovanni, recentemente inaugurata e aperta al pubblico, è un percorso nella storia della città. Duranti gli scavi per la realizzazione della stazione sono emersi numerosi resti archeologici, reperti e frammenti del passato. Attraverso un percorso tra i corridoi e nelle gallerie della stazione moderna sarà possibile fare un viaggio nel passato, sempre più in profondità fino al periodo preistorico. Scopriremo quanto è nascosto sotto le strade che percorriamo ogni giorno e quanto ancora c’è da scoprire in una città ricca di storia come Roma.

 

 

Quando: domenica 28 Ottobre 2018 h. 11:00

 

Durata della visita:1 ora e mezza circa.

 

Dove: Fermata San Giovanni – Metro Linea C, davanti ai tornelli d’ingresso per i treni(15 min. prima dell’inizio della visita).

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + 1,50 di biglietto della metropolitana (si ricorda che i possessori di abbonamento Metrebus Card e di altro titolo di viaggio possono accedere gratuitamente in base alle modalità previste da ATAC spa).

NB: Si chiede cortesemente di arrivare nel luogo di appuntamento provvisti del biglietto della metropolitana.

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 25.

Il percorso di visita è indicato anche per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività.

La visita si svolgerà anche in caso di pioggia.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

ghetto vesta

Passeggiata nel Ghetto

Il Ghetto di Roma, uno dei più antichi d’Italia, secondo solo a quello veneziano, occupa gran parte del territorio del Rione S. Angelo. Questo si connota come il più piccolo dei Rioni romani eppure è fra i più ricchi di storia. Centro dell’antica Regio imperiale del Circus Flaminius poi cuore pulsante della Roma medievale e infine teatro dei tragici eventi legati alla Seconda Guerra Mondiale. Contiene tesori architettonici di tutte le epoche: dal Portico di Ottavia al Teatro di Marcello, risalenti agli albori dell’Impero Romano, allo splendido esempio di edilizia medievale offerto dalla casa dei Vallati, e ancora la singolare casa rinascimentale di Lorenzo Manili, seguita dalla bellissima Fontana delle Tartarughe, fino ad arrivare alla troneggiante architettura di inizio secolo del Tempio Maggiore.

 

Quando: domenica 7 Ottobre 2018 h. 11:00

 

Durata della visita:2 ore circa.

 

Dove: Piazza Campitelli davanti la fontana (15 min. prima dell’inizio della visita).

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 30.

Il percorso di visita è indicato anche per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività.

La visita si svolgerà anche in caso di pioggia lieve.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

 

 

Palestrina

Palestrina antica: il Museo e il santuario

La visita inizierà dal Museo, ospitato all’interno del palazzo Barberini, edificio sorto sulle rovine dell’antico santuario della Fortuna Primigenia. Raccoglie al suo interno ricchi e preziosi materiali quali cippi, ciste, specchi e oggetti della vita quotidiana, provenienti dall’area del santuario e dell’antica città di Praeneste (attuale città di Palestrina). Nelle sue stanze è anche conservato il famoso mosaico con la rappresentazione della Valle del Nilo, una delle testimonianze più eccellenti dell’arte del II secolo a.C., nel quale è possibile ammirare animali, pesci e uomini intenti nelle loro attività quotidiane. Infine il percorso si concluderà con la visita dell’imponente santuario su terrazze, che rappresentava uno dei luoghi di culto più noti e venerati dell’antichità.

Quando: Domenica 27 Maggio 2018, h. 11:00

Durata della visita: 2 ore (circa)

Dove: Palazzo Barberini, Piazza della Cortina (Palestrina) (15 minuti prima dell’inizio della visita).

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + Biglietto d’ingresso al museo e area archeologica (Intero: 5 euro; Ridotto: 2,5 euro, giovani 18-25 anni; Gratuito: sotto i 18 anni, disabili e un loro accompagnatore, docenti delle scuole statali, docenti e studenti di architettura, archeologia, storia dell’arte, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione, accademie di belle arti, etc.).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 30.

Il percorso di visita non è indicato per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia.

Porto_Traiano

Porto di Traiano

Durante una piacevole passeggiata tra alberi secolari, immersi in una natura rigogliosa, avremo modo di rivivere i luoghi dove duemila anni fa marinai e commercianti trasportavano le merci provenienti dai quattro angoli dell’Impero. Visiteremo i resti del Porto di Traiano che fu realizzato tra il 100 ed il 112 d.C., dopo la costruzione del Porto di Claudio, per soddisfare le accresciute esigenze di rifornimenti di Roma. Il bacino portuale di forma esagonale era collegato con un nuovo canale artificiale al Tevere in modo da facilitare il trasferimento delle merci a Roma ed oggi è un’oasi inattesa anche sotto il profilo naturalistico, grazie alla presenza di aree umide e ricca vegetazione.

Quando: Domenica 20 Maggio 2018, h. 11:00.

Durata della visita: 2 ore circa.

Dove: Via Portuense, 2329 – cancello d’ingresso sotto il viadotto di Via dell’Aeroporto di Fiumicino, 00054 Fiumicino (RM)

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito). L’ingresso all’area archeologica è gratuito.

La tessera per diventare “Soci Vesta” è gratuita.

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20 persone.

Il percorso di visita è indicato per chi ha difficoltà motorie

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia leggera.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

 

Lucus_Feroniae

Lucus Feroniae: area archeologica e antiquarium

Visiteremo l’area archeologica della città romana di Lucus Feroniae che prende il nome dal santuario italico di Feronia, protettrice della salute e dei campi, molto venerata dagli schiavi e dai liberti.
 Il santuario sorgeva in una località “di frontiera”, vero e proprio crocevia di culture, luogo di mercato e di frequentazione da parte delle genti falisco-capenati, etrusche, sabine e romane. Saccheggiata da Annibale nel 211 a C. ebbe un notevole impulso in età cesariana con la fondazione della Colonia Iulia Felix Lucus Feroniae, e ancora in età augustea. La visita proseguirà all’interno de l’Antiquarium che accoglie, nel suo rinnovato allestimento, reperti che vanno dalla protostoria all’età arcaica, dal saccheggio di Annibale al grande tempio romano della dea Feronia, alla ricca città di epoca imperiale.

 

Quando: Sabato 28 Aprile 2018, h. 15:30

 

Durata della visita: 2 ore circa.

 

Dove: Via Tiberina, Km 18,500 – 00060 Capena (RM) davanti all’ingresso del Museo e Area Archeologica (15 minuti prima dell’inizio della visita)

 

Costi:

 

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito. L’ingresso all’area archeologica e all’Antiquarium è gratuito.

 

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

 

Indicare:

 

Data e cognome e nome di tutti i partecipanti

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20.

 

Il percorso di visita è indicato per chi ha difficoltà motorie nell’Antiquarium, ma nell’area archeologica l’accesso è parziale.

 

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia leggera.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

1200px-San_Nicola_in_Carcere_front

Gli “altri” fori e i sotterranei di S. Nicola in Carcere

A pochi passi dal Campidoglio e dai Fori Imperiali, in età romana, si trovavano gli antichi mercati delle carni, il Foro Boario, e della frutta e verdura, il Foro Olitorio, e i templi repubblicani ad essi connessi. I resti di alcune di queste strutture sono sotto gli occhi di tutti, ma i sotterranei della chiesa di S. Nicola in Carcere conservano tesori ancora sconosciuti ai più. L’edificio cristiano, infatti, ha inglobato parte delle strutture di ben tre templi romani e gli stretti vicoli che li separavano. Questo viaggio insolito nella Roma sotterranea ci permetterà di scoprire il quartiere antico, le sue vie, i suoi edifici, e le trasformazioni che hanno interessato l’area nel corso dei secoli, come in un gioco di scatole cinesi.

Quando: Domenica 22 Aprile 2018, h. 10:00

Durata della visita: 2 ore circa

Dove: Via del Teatro di Marcello, 46 (15 min. prima dell’appuntamento)

Costi:
Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + offerta per la chiesa (3 euro).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita.

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20.

Il percorso di visita non è indicato per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività.

Antiquarium_Lucrezia_Romana

Antiquarium Lucrezia Romana

L’Antiquarium custodisce i materiali provenienti dalle indagini archeologiche effettuate nel Suburbio di Roma tra la Via Latina e la Via Castrimeniense, area ricca di ville, edifici e sepolcri. Avremo l’occasione di apprezzare sia sculture in marmo, che corredi funerari contenenti significativi oggetti legati alla vita privata romana, preziose testimonianze sulla moda e il costume tra l’ultima età repubblicana e la prima età imperiale e attestazioni di un artigianato molto specializzato diffusosi soprattutto in età imperiale.

Quando: Domenica 11 Marzo 2018, h. 11:00

 

Durata della visita: 1 ora circa.

 

Dove: Via Lucrezia Romana, 62 (15 minuti prima dell’inizio della visita)

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito). L’ingresso all’Antiquarium è gratuito

 

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

 

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20 persone.

Il percorso di visita è adatto per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia leggera.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.

diocleziano

Ingresso gratuito! – Terme di Diocleziano

In occasione della prima domenica del mese visiteremo gratuitamente le Terme di Diocleziano il più grande complesso termale mai costruito nel mondo romano, edificato tra il 298 e il 306 d.C.. Le Terme si estendono tra il Viminale e il Quirinale su una superficie di oltre 13 ettari e conservano i grandi spazi degli ambienti antichi principali: il frigidarium, il tepidarium  e il calidarium, con le strutture delle ampie palestre. A partire dal 1562, i resti furono trasformati da Michelangelo che vi realizzò la Basilica di S. Maria degli Angeli e dei Martiri Cristiani e diede l’avvio alla realizzazione della Certosa occupandone numerosi altri ambienti. Oggi, le Terme dioclezianee articolate e ricche di storia sono allo stesso tempo sia spazio espositivo che area archeologica proprio per le numerose modificazioni che vi si susseguirono nel corso dei secoli e che le rendono uniche nella loro stratificazione.

Quando: Domenica 04 Marzo 2018, h. 15:30

Durata della visita: 2 ore circa.

Dove: Vale Enrico de Nicola 79, davanti all’ingresso del Museo Nazionale Romano – Terme di Diocleziano (15 minuti prima dell’inizio della visita)

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito)  + Biglietto d’ingresso gratuito (in occasione della prima domenica del mese).

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

Indicare:

Data e cognome e nome di tutti i partecipanti

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20.

Il percorso di visita è indicato per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia.

Santa_Cecilia

Santa Cecilia in Trastevere: i sotterranei e gli affreschi del Cavallini

Visiteremo i sotterranei della chiesa che conservano i resti archeologici di una domus romana luogo del martirio di Santa Cecilia avvenuto nel 230 d.C. sulla quale poi fu edificata un’insula, abitazione popolare a più piani. La visita proseguirà all’interno del convento adiacente, dove si conserva uno dei tesori pittorici dell’arte medievale: Il Giudizio Universale di Pietro Cavallini risalente al XIII secolo.

Quando: Sabato 17 Febbraio 2018, h 10:30

 

Durata della visita: 1 ora e mezza circa.

 

Dove: Piazza di Santa Cecilia, 22 (15 minuti prima dell’inizio della visita)

 

Costi:

Soci: Contributo per la visita guidata (Adulti: 10 euro; Ragazzi 14-18: 5 euro; Bambini 0-13: gratuito) + Ingresso all’area archeologica (2,50 euro) + Visita affreschi di Pietro Cavallini (2,50 euro)

 

La tessera per diventare “Soci Ordinari” di Vesta è gratuita

 

Note: Le prenotazioni sono obbligatorie, si possono effettuare inviando un sms al 331.59.90.381 oppure scrivendo un’e-mail a: info@associazionevesta.com.

 

Indicare:

Data e cognome di chi effettua la prenotazione + numero dei partecipanti.

Numero di cellulare (se si effettua prenotazione via mail o se il contatto telefonico sarà diverso da quello utilizzato per la prenotazione).

Numero massimo di partecipanti: 20 persone.

 

L’accesso non è consentito ai portatori di handicap ed è problematico per chi ha difficoltà motorie.

Si invitano i Partecipanti, qualora non potessero intervenire, a darne tempestiva comunicazione, affinché altri interessati possano usufruire dell’attività. La visita si svolgerà anche in caso di pioggia leggera.

L’Associazione si riserva di annullare o modificare le attività in programma, in caso di maltempo o nel caso in cui non venisse raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti.